Investire nel cinema

per aziende

I rapporti che si possono instaurare tra investitore e film sono due e possono coesistere.

  1. Associazione in partecipazione: consiste nel contribuire alla produzione del film. L'investitore (art. 1, comma 325, l. 244/2007 e decreto 21.1.2010) gode del beneficio, da parte dello Stato, del TAX CREDIT, cioè un recupero del 40% della cifra investita sotto forma di credito d’imposta ed acquista, inoltre, una quota di diritti sugli utili del film. L’investitore apparirà nei titoli di testa del film e sul materiale promozionale, come ad esempio locandine e manifesti.

  2. PRODUCT PLACEMENT: l'investitore acquista uno spazio di visibilità per il proprio marchio o prodotto all’interno del film, predefinito contrattualmente per durata e modalità. Volendo, la visibilità si può estendere anche agli eventi correlati al film e alla sua presentazione e promozione. Nel film, il marchio (o il prodotto) può essere mostrato, nominato o entrambe le cose. Il marchio apparirà anche nei titoli del film e, a seconda degli accordi, sul materiale promozionale, come ad esempio locandine e manifesti.

    N.B.: Rispetto alle modalità tradizionali di pubblicità, acquisire visibilità in un film offre all’investitore alcune importanti peculiarità:

    • Scompare, per l’investitore, il costo di produzione della propria pubblicità.
    • Il film, a differenza degli spazi pubblicitari acquistabili su stampa, tv o cartellonistica, è un bene durevole e ha una vita potenzialmente lunghissima: nei Festival, in Italia e all’estero, al cinema, in tv, free, pay o on demand, in home video, su supporti che resteranno nelle nostre case, e successivamente sul web. Un film può conservare interesse per decenni per diversi motivi: il suo eventuale successo, il tema trattato, gli interpreti, il regista, la musica, la fotografia, etc. Un film può mantenere nel tempo significato anche in quanto esordio di un membro del cast artistico o tecnico dal futuro radioso.
    • Un protagonista con cui si è empatizzato in un processo di identificazione intimo e profondo, che usa un prodotto o un servizio, suggestiona lo spettatore/target ad un livello, anche inconscio, del tutto diverso rispetto alla pubblicità canonica, comunemente percepita come “di parte”. L’inserimento di un marchio o un prodotto in un film, quando ben concepito, comporta agli occhi dello spettatore una valorizzazione dello stesso. L’associazione di un marchio o un prodotto ad un racconto emozionante o profondo, inoltre, ne accresce, nell’inconscio dello spettatore, l’immagine e l’empatia.

Ogni film ha un proprio pubblico di riferimento, così come ogni prodotto o servizio: è importante, naturalmente, creare il giusto connubio. Contattaci per valutere se le possibilità che abbiamo da offrirti in questo momento si prestano, e come, al tuo marchio o prodotto.